Filler e botox: overdose di giovinezza

Sempre più persone ricorrono a trattamenti di medicina estetica: botox e filler! Ma spesso si fa un po’ di confusione, anche perché, purtroppo non sempre ci si rivolge a strutture autorizzate, a professionisiti certificati e a prodotti certificati.

medicina estetica con filler e botox

Il botox aiuta a distendere rughe

Dalla fronte, alla zona tra le sopracciglia e del contorno occhi. L’infiltrazione di botox impedisce l’anomala contrazione dei muscoli sopracitati per circa 6 mesi, è praticamente indolore ed eseguita in ambulatorio in pochi minuti. L’effetto compare dopo qualche giorno ed temporaneo ( circa 6 mesi) e, se vengono utilizzati le giuste quantità e rispettate le tempistiche tra un’applicazione e l’altra, anche naturale. Il “bravo” professionista è infatti quello che riuscirà a rendervi l’aspetto più disteso e riposato ma mai innaturale. Per questo motivo per evitare di stravolgere il vostro viso e renderlo inespressivo il consiglio è quello di rivolgervi non ad un medico generico ma ad uno specialista in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica. Solo eseguendo interventi in sala operatoria e conoscendo alla perfezione l’anatomia dei muscoli del viso il vostro medico sarà in grado di donare al vostro viso un risultato naturale e proporzionato ai vostri lineamenti ed espressività.

I filler a base di acido ialuronico o di calcio

Sono validi alleati per riempire antiestetiche rughe e solchi dovuti all’età o dare volume a zone come labbra, zigomi, contorno mandibolare, mani che via via perdono di importanti componenti come acido ialuronico ed elastina. Anche in questo caso, l’effetto è temporaneo, circa 6-8 mesi ma immediato. Il nostro viso sarà quindi naturalmente più fresco e più luminoso. Esistono diverse tipologie di filler o riempitivi a seconda dell’entità del problema, al risultato desiderato , alla situazione di partenza, il vostro chirurgo plastico saprà consigliarvi il meglio per voi, sempre nel rispetto dell’equilibrio e delle proporzioni del vostro volto. Anche in questo fondamentale è non esagerare, i segni del tempo si possono attenuare ma non cancellare, ognuno di noi deve conservare sempre la propria unicità ed individualità.

Non corriamo il rischio di sentirci tutti uguali.

Il nostro viso deve quindi apparire più giovane ma non deve mai portare il segno della ricerca spasmodica di un overdose di giovinezza… La bellezza assoluta non esiste, esiste la bellezza a volte quasi imperfetta ma sempre armonica e senza inutili eccessi.