Mastoplastica additiva: cicatrici sul seno?

Le cicatrici da mastoplastica: come possono essere ridotte?

Mastoplastica additiva cicatrici: la loro presenza è inevitabile

Le donne che desiderano aumentare il volume del proprio seno per motivi estetici e quelle che necessitano di una ricostruzione a seguito di asportazione per motivi clinici possono ricorrere alla mastoplastica additiva, un vero e proprio intervento chirurgico sotto anestesia che prevede l’inserimento di protesi nelle mammelle tramite incisioni. Secondo il tipo di protesi e la struttura del seno della paziente, queste incisioni possono essere effettuate nel solco sottomammario, attorno al capezzolo o nell’ascella. Le cicatrici sono di solito lunghe circa 3 o 4 centimetri e, se protette dal sole e trattate con le apposite creme, sbiadiscono nel giro di pochi mesi confondendosi con il tessuto circostante.

Come ridurre le cicatrici seno

Dopo un intervento ben eseguito di mastoplastica additiva cicatrici dovrebbero essere quasi invisibili, soprattutto per la posizione in cui sono state fatte le incisioni; può, però, succedere che per fattori non prevedibili le incisioni stesse si infiammino portando alla formazione di cicatrici ipertrofiche o, nel peggiore dei casi, di cheloidi. Per riportare la pelle a condizioni ottimali, un chirurgo competente potrà consigliare il tipo di trattamento più adatto, da quelli maggiormente invasivi (asportazione chirurgica o laser profondo) a quelli mini invasivi di ultima generazione, come le infiltrazioni di sostanze a base di cortisone o la terapia che combina il laser CO2 frazionato microablativo alla radiofrequenza. Quest’ultima soluzione permette di trattare solo punti ben precisi, elimina l’infiammazione, leviga la pelle e stimola la produzione di nuovo collagene.

Cerchi una Clinica chirurgia plastica Milano? Affidati a mani esperte

Una delle regole auree per evitare brutte sorprese quando ci si sottopone a interventi di chirurgia plastica, per motivi estetici o sanitari, è quella di affidarsi a personale esperto, che sappia valutare tutte le variabili che entrano in campo per ogni singolo paziente. Il dottor Andrea Spano, direttore scientifico di The Clinic, clinica chirurgia plastica Milano, è anche dirigente dell’Istituto Nazionale Tumori di Milano ed è, quindi, pienamente qualificato per eseguire correttamente e senza rischi interventi di mastoplastica additiva.