Ginnastica facciale

Ginnastica facciale

Non è solo il fisico ad aver bisogno di tenersi in forma, ma anche il viso, ecco perché la ginnastica facciale.
Sapevate che sono settanta i muscoli che percorrono il nostro volto? E tenerli in allenamento è importantissimo, perché ci farà sembrare più giovani, donandoci un aspetto più fresco.

Non ci crederete, ma smorfie e movimenti facciali devono entrare a far parte di una beauty routine quotidiana, se si desidera avere una pelle più tonica, levigata e luminosa. Bastano 15 minuti di allenamento ogni giorno, e i risultati saranno sorprendenti!

Ginnastica facciale: lo yoga del viso

La ginnastica facciale (o yoga del viso) serve ad allargare e allungare i muscoli facciali, in modo da renderli più sodi e tonici e ringiovanire il viso. Si tratta di una vera e propria ginnastica anti-age che previene e addirittura riduce le rughe, ponendo rimedio anche al rilassamento cutaneo.
Bastano alcuni semplici esercizi da fare davanti allo specchio (la mattina o la sera), guardiamoli insieme.

  • Esercizio numero 1

Prima di distendersi, tutti i muscoli hanno bisogno di essere riscaldati. In che modo? Pronunciando 3 vocali, sonore o mute, che sono la I, la A e la U. Queste lettere vanno ripetute diverse volte anche al contrario, enfatizzandole molto.

  • Esercizio numero 2

Si chiama la grande O, e serve per il lifting della parte bassa del viso. Basta fare una O molto lunga con la bocca, andando a coprire i denti con le labbra, distendendo tutta la parte laterale della bocca.

  • Esercizio numero 3

Per distendere le zampe di gallina, invece, bisogna posizionare le mani sulle tempie, avendo cura di appoggiare la base del palmo all’angolo degli occhi e delle sopracciglia, premendo e tirando in su e indietro. Questo esercizio distende tutta la parte alta della palpebra, e si può ripetere dalle 3 alle 5 volte, per 10-20 secondi.

  • Esercizio numero 4

Un altro esercizio per rilassare tutta la zona del globo oculare si effettua posizionando tre dita sotto le sopracciglia, tirando in su e verso l’esterno, distendendo tutta la parte al centro delle sopracciglia, molto soggetta a rughe di espressione.

  • Esercizio numero 5

L’ultimo esercizio è quello contro il doppio mento. Pronunciando la lettera A in maniera rilassata, bisogna coprire i denti con il labbro inferiore, spingendo in avanti il mento e distendendo tutta la parte bassa del collo. In questo modo si riesce a tonificare tutta la parte inferiore della mandibola.

La ginnastica facciale non fa miracoli, ma praticata regolarmente, può contribuire a migliorare l’aspetto e il tono del viso. E dove la ginnastica non arriva, potete affidarvi agli specialisti di TheClinic, che offrono soluzioni su misura per ogni esigenza di bellezza. 

Altri articoli che potrebbero interessarti

Aumento del seno

Molte donne desiderano sottoporsi a un intervento di aumento del seno, tant’è che la mastoplastica additiva è una delle operazioni più richieste al mondo. Questo

Leggi Tutto »
laser Skin-resurfacing-

Laser skin resurfacing

Il laser skin resurfacing è certamente uno dei trattamenti più richiesti in clinica poiché in grado di combattere l’invecchiamento cutaneo con risultati sorprendenti. Negli ultimi

Leggi Tutto »
pelle-grigia

Pelle grigia

Svegliarsi la mattina con la pelle grigia, opaca e spenta è un chiaro segnale d’aiuto che ci manda il nostro corpo, per avvertirci che qualcosa

Leggi Tutto »
Richiedi informazioni