ItalianoEnglishFrançaisEspañolPortuguêsРусский简体中文
ItalianoEnglishFrançaisEspañolPortuguêsРусский简体中文

Pulizia del viso

Pulizia del viso

La pulizia del viso è uno dei trattamenti più importanti quando si parla di prendersi cura della propria pelle. Questa procedura, infatti, consente sia di mantenere la pelle distesa, sana ed elastica quando si è giovani, sia di prevenire l’invecchiamento cutaneo in età più adulta.

La pulizia del viso è quindi la base della skincare poichè è l’unico trattamento estetico che riesce ad agire in profondità, rimuovendo tutte le impurità e lo sporco che si accumula all’interno dei pori della pelle.
Va però sottolineato che, per quanto sia un trattamento apparentemente semplice, in realtà richiede molta attenzione e molte accortezze.

Per eseguire una pulizia del viso in modo corretto e adeguato è infatti fondamentale stabilire il tipo di pelle della paziente e solo dopo capire quali siano i prodotti migliori per lei.
Maggiore sarà la cura con la quale si effettuerà il trattamento, minore sarà la frequenza con la quale andrà ripetuto. Tuttavia, è bene sapere che ci sono delle eccezioni, ecco perchè bisogna sempre affidarsi a dei professionisti del settore.

Pulizia del viso dall’estetista vs pulizia del viso in casa

L’estetista ha un ruolo cruciale in fatto di mantenimento di una pelle giovane. Prendersi cura della pelle è il miglior modo per prevenire le rughe o la perdita di tono e compattezza.

Ripetiamo sempre che la pelle è il nostro primo biglietto da visita; un trattamento sbagliato o dei prodotti non adatti possono causare dei danni. Ecco il motivo per cui è fondamentale affidarsi a degli esperti e avere la garanzia che i prodotti che vengono applicati sulla nostra pelle siano di ottima qualità

Questo dovrebbe bastare a far scegliere un trattamento professionale a uno fai da te, ma vediamo quali sono le altre motivazioni per cui la pulizia del viso andrebbe sempre e solo eseguita da un’estetista qualificata:

  • Pulizia profonda: un’estetista è in grado di purificare la pelle a 360°. Non si tratta solo di rimuovere i residui di trucco ma anche lo sporco che si deposita sulla pelle a causa dell’inquinamento. In più, un’esperta sa rimuovere gli eccessi di sebo, le cellule morte, i punti neri e sa anche contrastare la proliferazione batterica.
  • Massaggio: la pulizia del viso non prevede solo la detersione e l’applicazione di creme o maschere ma anche delle manovre manuali che consentono di rimuovere i ristagni circolatori e far apportare maggior ossigenazione e nutrimento ai tessuti.
  • Rimozione delle cellule morte: l’estetista riesce a eliminare ogni cellula morta, restituendo alla pelle un incarnato dall’aspetto più sano e luminoso. Inoltre, attraverso una rimozione ad hoc si riesce a preparare la pelle ai passaggi successivi.
  • Prodotti top di gamma: una professionista ha tutti i prodotti che servono per ogni tipo di pelle. Facciamo un esempio: una pelle sensibile richiede prodotti diversi rispetto a una pelle grassa o mista proprio perché le esigenze e gli obiettivi della pulizia del viso sono differenti.
  • Esperienza e competenze: saper eseguire in modo corretto un massaggio del viso, ad esempio, non è semplice; richiede studio e tanta pratica.
  • Effetto immediato: i massaggi rilassanti o drenanti vanno a stimolare i muscoli e i tessuti; saper eseguire questi massaggi correttamente può restituire effetti immediati su rughe, piccoli solchi e lievi occhiaie.

I passaggi per una pelle del viso perfetta

Come fare la pulizia del viso? Sembra una domanda banale ma non lo è.
Molti credono che questo trattamento consista semplicemente nell’estrarre le impurità e applicare poi una crema idratante per evitare i rossori.

Di fatto, la pulizia del viso prevede passaggi specifici, che vanno calibrati in base alla pelle di ogni paziente. Vediamo insieme quali sono e come vanno eseguiti:

  1. Valutazione: in prima battuta si deve fare un’attenta analisi della pelle della paziente;
  2. Detersione: successivamente si procede con l’applicazione di un detergente, per preparare la pelle;
  3. Scrub: un passaggio fondamentale per esfoliare la pelle;
  4. Vaporizzazione: questo step serve per fluidificare il sebo e idratare allo stesso tempo la pelle. Attenzione però perché non è un passaggio che può essere eseguito su tutti i tipi di pelle, in particolare quelle sensibili o couperosiche;
  5. Svuotamento: una volta che il sebo è stato “sciolto” si procede con l’estrazione e la rimozione di tutte le impurità, compresi i punti neri;
  6. Applicazione del tonico: questo prodotto consente di ripristinare il film idrolipidico, quel sottile strato di pelle che ha il ruolo di proteggerla dagli agenti esterni;
  7. Fiale o sieri: dopo si procede con l’applicazione del siero o della fiala scelta;
  8. Massaggio: in base alle necessità della paziente questo potrà essere eseguito con manovre diverse e con creme differenti;
  9. Maschera viso: un passaggio essenziale per una buona riuscita del trattamento, che ci conclude con l’applicazione di una crema idratante da giorno.

Quali sono gli altri trattamenti estetici per il viso?

Oltre alla pulizia del viso, consigliamo anche in altri trattamenti estetici, tra cui Hydrafacial, un trattamento di cui abbiamo ampiamente parlato in un articolo dedicato.

Ricapitolando, si tratta di un metodo che consente di estrarre tutte le impurità che si depositano all’interno dei pori. Molto utile per ringiovanire la pelle e cancellare in modo rapido e indolore molti degli inestetismi più comuni.

FAQ

È adatto a ogni tipo di pelle?
Assolutamente sì, bisogna solo individuare i prodotti più adatti per ogni tipo di pelle.

A chi è consigliata la pulizia del viso?
La pulizia del viso è un trattamento consigliato a tutti:

  • Giovani, perché tendono sempre ad accumulare impurità, specialmente gli adolescenti;
  • A chi ha una pelle già perfetta, per mantenere questa condizione il più a lungo possibile;
  • Agli adulti per combattere i piccoli segni del tempo e regalarsi una coccola che possa rilassare e allo stesso tempo contrastare l’invecchiamento cutaneo;
  • Pelli delicate e sensibili, per pulirle al meglio ed evitare che smog, inquinamento o altri agenti esterni possano infiammarle o arrossarle.

Insomma, la pulizia del viso è una metodica davvero adatta a tutti: uomini e donne di ogni età.

Quali trattamenti medico estetici possono essere abbinati alla pulizia del viso?
Per esaltare gli effetti della pulizia del viso è possibile e consigliato ripetere il trattamento ogni 2 mesi circa. Nel frattempo, però, sarebbe opportuno e indicato un ciclo di massaggi viso, per prolungare gli effetti che si ottengono dopo la pulizia.

Se invece si vuole un effetto “pelle di porcellana” che possa essere mantenuto nel tempo, allora si consiglia il trattamento carbon peel.
Un metodo molto utile per ripristinare la naturale luminosità del viso ed eliminare ogni traccia di sporcizia dai pori. Inoltre, grazie all’azione del laser, si stimola anche la produzione di collagene, con conseguente tonificazione delle fibre di collagene, dirette responsabili della comparsa delle rughe.

Qualora l’obiettivo fosse invece quello di ripristinare la tonicità e la compattezza tipica della giovane età, allora suggeriamo un trattamento a base di biorivitalizzanti.
Queste fiale, iniettate nel derma con aghi ultrasottili, intervengono direttamente all’interno della pelle stimolando la produzione di acido ialuronico, elastina e collagene, i tre ingredienti fondamentali per una pelle idratata, elastica e resistente.

Altri articoli che potrebbero interessarti

peeling chimico viso

I peeling viso

Ti è mai successo di sentire parlare di peeling chimico, ma non sapere di cosa si tratti? Il peeling è un trattamento utilizzato in medicina

Leggi Tutto »
acne-di-maiorca

Acne di Maiorca

L’acne di maiorca, o acne estiva, è un problema piuttosto diffuso tra i giovani e i bambini che si manifesta con la comparsa di piccoli

Leggi Tutto »
Richiedi informazioni